Impianti
dentali

Interventi per tutti i tipi di riabilitazione, anche nei casi di gravi deficit ossei, con le tecnologie più all’avanguardia e l’uso della chirurgia computer guidata.

Oppure chiama al 0583 050656

Interventi per ogni tipo di problema

Dalla sostituzione di un singolo dente fino alla riabilitazione dell’intera arcata.

Ambienti accoglienti e rilassati

Abbiamo ripensato ai nostri studi per renderli spazi dove tu ti possa sentire completamente a tuo agio.

Tecnologie all'avanguardia

Dalla TAC 3D alla chirurgia computer assistita, utilizziamo le tecniche più innovative per risultati ancora più sicuri e rapidi.

Protesi fissa subito dopo l’intervento

Carichiamo la protesi fissa dopo l'intervento chirurgico, quando possibile immediatamente o comunque entro le 48 ore successive.

Sedazione cosciente

Per interventi chirurgici in tranquillità, senza ansia e senza paura.

Pagamenti dilazionatie niente brutte sorprese

Prezzi chiari e "tutto incluso", dilazionabili in rate mensili fino a 72 mesi*

*salvo approvazione della società finanziaria

Vantaggi della chirurgia computer guidata

Vantaggi della chirurgia computer guidata

L'intervento di implantologia viene progettato in anticipo con un modello 3D, aumentando la precisione e la predicibilità.

Decorso post-operatorio più rapido

Minori probabilità di gonfiore, febbre e disagi.

Progettazione digitale 3D

Per interventi più rapidi, predecibili e sicuri

Interventi meno invasivi

Niente scollamento della gengiva, niente bisturi e niente suture.

Decorso post-operatorio più rapido

Il Team Clinico

Dott. Marco Gazzo

Dott. Marco Gazzo

Master II° in Implantologia & Parodontologia

Dott. Giovanni Lopez

Dott. Giovanni Lopez

Master II° Livello in Ortognatodonzia

Garanzie degli impianti dentali Adamanti®

Gli impianti dentali che utilizziamo nei nostri studi sono impianti in titanio certificati e prodotti in Italia da Astra®.

Clinica Adamanti garantisce gli interventi di implantologia per 10 anni

Hai poco osso per mettere un impianto dentale?

In Clinica Adamanti offriamo soluzioni per tutti i casi di deficienza ossea, anche i più gravi:

dalle rigenerative ossee alle griglie subperiostee, fino agli impianti zigomatici.

Ti è rimasto qualche dubbio?

Rispondiamo alle domande più frequenti sugli impianti dentali

Dipende dalla tipologia di impianto che si va a caricare: con l’implantologia a carico immediato è possibile subito dopo l’intervento tornare a masticare e sorridere normalmente.

Una volta che l’impianto si è osteointegrato correttamente nell’osso è possibile montare la protesi definitiva, molto simile alla dentatura originale sia per colore che per forma e funzionalità.

Nel caso di implantologia tradizionale è necessario attendere circa 3 o 4 mesi tra l’inserimento dell’impianto e il caricamento dello stesso con la protesi fissa; durante questo periodo quindi il paziente resta con lo “spazio vuoto” in corrispondenza dell’impianto inserito: per ovviare a questo problema, si può ricorrere a soluzioni di protesi rimovibili che non vadano a gravare sull’impianto appena inserito.Nell’implantologia a carico immediato, invece, i tempi di attesa si riducono drasticamente: questi impianti possono essere caricati con protesi fisse provvisorie (corone singole, ponti o arcate intere) poche ore dopo l’intervento chirurgico di inserimento degli impianti.
Per questo già nei nelle ore successive all’intervento è possibile tornare ad avere denti fissi dall’aspetto naturale; tuttavia questa tecnica si può realizzare solo su pazienti che presentano determinate caratteristiche; per determinarlo è necessaria una visita di controllo e opportune indagini radiografiche.

L’impianto dentale è prodotto in titanio bio-compatibile e, quindi, non può essere rigettato dall’organismo. Può però, per varie cause, non osteointegrarsi e cioè non legarsi saldamente all’osso; in questi casi viene rimosso e ne viene inserito un altro.

Gli impianti dentali possono durare tutta la vita. Affinché ciò avvenga è necessario prendersene cura come fossero denti naturali, con la corretta igiene orale e le visite di controllo per evitare la perimplantite.La durata di un impianto può essere ridotta dal fumo, da malattie come il diabete, da traumi o da carichi masticatori eccessivi.

Un impianto dentale una volta osteointegrato si “comporta” esattamente come un dente naturale: per mantenerlo al meglio bisogna quindi realizzare una corretta igiene orale dopo i pasti, recarsi alle visite di controllo dal dentista e evitare il fumo di sigaretta, il nemico numero 1 degli impianti dentali.

Dipende dalle condizioni dell’osso e dei tessuti: può durare dai 20 ai 30 minuti per ogni impianto inserito.

No, l’intervento viene effettuato in anestesia locale quindi senza dolore; inoltre gli interventi più lunghi sono eseguiti in sedazione cosciente endovenosa con la presenza di un medico anestesista per eliminare tensione e ansia.

Nella chirurgia computer guidata viene simulato l’intervento chirurgico con uno specifico software, attraverso il quale è possibile identificare la posizione ideale, la qualità dell’osso e le possibilità protesiche, prima di eseguire l’intervento reale.

Nella chirurgia computer guidata viene simulato l’intervento chirurgico con uno specifico software, attraverso il quale è possibile identificare la posizione ideale, la qualità dell’osso e le possibilità protesiche, prima di eseguire l’intervento reale.

Oggi anche chi soffre di gravi deficit ossei può sottoporsi a un intervento di implantologia grazie alle tecniche di rigenerazione ossea, agli impianti zigomatici o alle griglie sottoperiostee.

Non ci sono limiti di età; l’unico limite effettivo è l’insufficienza di volume osseo: in questo caso, prima di affrontare l’intervento, può occorrere rigenerare il volume di osso mancante.

Le controindicazioni mediche assolute al posizionamento degli impianti sono molto rare. In pratica quasi tutti possono affrontare l’intervento.